Custom Search 1

Allarmi tecnici

Dimenticate i timori: la domotica DOMINAplus vigila e previene, bloccando sul nascere quegli eventi che possono danneggiare la vostra abitazione e mostrandovi sul Touch Screen il punto di provenienza chiaramente indicato su mappe grafiche personalizzabili indicandovi oltretutto anche la data e l’ora dell’evento. Inoltre mediante il servizio aggiuntivo di supervisione da remoto il sistema domotico DOMINAplus si preoccupa di avvisarvi con un SMS e una email.

Ma non è tutto, infatti le operazioni da effettuare a fronte di una allarme tecnico possono essere molteplici. La domotica DOMINA plus si occupa proprio di questo. Un apposito rilevatore fughe di gas controlla costantemente l’ambiente, comandando l’immediata chiusura della mandata del gas quando la concentrazione supera la soglia prestabilita.

Analogamente, il rilevatore fughe d’acqua, tramite una sonda da installare a filo pavimento, rileva l’inizio di un allagamento derivante da una perdita di acqua: quando l’acqua raggiunge la sonda, il rilevatore segnala in modo ottico ed acustico la condizione di allarme, mentre un’elettrovalvola chiude la mandata dell’acqua. Inoltre il sistema provvede ad effettuare tutte quelle operazioni che potrebbero rendersi necessarie per mettere in sicurezza l’ambiente, come per esempio interrompere la fornitura di energia elettrica piuttosto che effettuare altre operazioni personalizzabili a discrezione dell’installatore.
 

domotica rilevatore gas e acqua

La gamma dei rivelatori per allarmi tecnici è composta dai principali dispositivi oggi indispensabili nell’impianto elettrico di una moderna abitazione:

- Rivelatori di fughe di gas
- Rivelatori di fughe di acqua

 

Rivelatori di fughe di gas

Il rivelatore fughe di gas è un dispositivo che rileva la presenza di gas nell’ambiente dove è stato installato. Quando la concentrazione di gas supera una soglia prestabilita (tarata in fabbrica) il rivelatore segnala la condizione di allarme in modo ottico ed acustico. Inoltre, è previsto a bordo un relè che permette, quando il rivelatore è in allarme, di comandare la chiusura di un’apposita elettrovalvola per bloccare la mandata del gas. Il rivelatore deve essere installato a circa 30 cm dal soffitto (in caso di gas metano), oppure a 30 cm dal pavimento (in caso di gas GPL) e l’ettrovalvola a valle del contatore del gas. Il segnale di allarme proveniente dal rivelatore può essere inviato, utilizzando il trasmettitore di segnali di allarmi, ai dispositivi di controllo/supervisione (touch screen) che provvederanno a riportalo sulle mappe grafiche indicandone così il punto di provenienza. 

 

 

Rivelatori di fughe di acqua

Il rivelatore di fughe di acqua permette, tramite una sonda da installare a filo pavimento, di rilevare l’inizio di un allagamento derivante da una perdita di acqua. Quando l’acqua raggiunge la sonda, il rivelatore segnala in modo ottico ed acustico la condizione di allarme; tramite un apposito relè d’uscita può inoltre comandare un’elettrovalvola di chiusura della mandata dell’acqua.
Anche in questo caso il segnale di allarme proveniente dal rivelatore può essere inviato, utilizzando il trasmettitore di segnali di allarmi, ai dispositivi di controllo/supervisione (touch screen) che provvederanno a riportare l’allarme sulle mappe grafiche indicandone così il punto di provenienza al fine di avere una visione globale degli allarmi aggiornata in tempo reale.

 

domotica fughe acqua

Search