Custom Search 1

Preventivo domotica gratuito

In Iran Simone Micheli sceglie AVE per celebrare l’Italian style

Negli ultimi anni AVE ha intrapreso un cammino di crescita nel settore della domotica, nella realizzazione di sistemi intelligenti, proponendosi sul mercato come una realtà strutturata, innovativa ed affidabile. È con questi presupposti che Simone Micheli ha scelto AVE come azienda partner della conferenza “ITALIAN STYLE: Quality, Innovation, Trends in architecture and interior design”, organizzata e presieduta dall’architetto di fama internazionale.

Tenutosi il 26 luglio scorso nella prestigiosa cornice dell’Espinas Palace Hotel di Teheran, in Iran, il meeting ha avuto come protagonista il Made in Italy. Un valore in cui AVE crede da sempre, su cui ha costruito la propria filosofia aziendale e che le è recentemente valso l’attribuzione dell’importante “Premio 100 eccellenze italiane”.
 In Iran Simone Micheli sceglie AVE per celebrare l’Italian style

    

Argomenti della conferenza sono stati la qualità, l’innovazione e i futuri trends dell’Italian style. Ad oggi AVE esporta in oltre 70 paesi a livello mondiale e si propone al pubblico internazionale come una realtà in sviluppo continuo. In questo senso, la domotica ed il sistema DOMINA Hotel di gestione alberghiera possono essere assunti come simbolidei pensieri espressi da Simone Micheli durante il suo convegno. Oltre a semplificare ed automatizzare la gestione degli ambienti, DOMINA Hotel infatti si distingue per l’attenzione al risparmio energetico e all’ottimizzazione delle risorse impiegate, aiutando a ridurre i costi nel pieno rispetto dell’ambiente. Una proposta attuale, implementabile nel tempo, curata nell’estetica e nella qualità delle sue componenti per andare incontro alle esigenze delle persone, all’interno di alberghi di ogni dimensione. Un simbolo di quella qualità ed innovazione oggetto della conferenza di Teheran, nonchéun trend certamente rivoluzionario per il futuro.

    Il successo dell’evento organizzato da Micheli, che ha coinvolto oltre 400 persone, pone dunque l’accento su una collaborazione che dura da anni. La comunione di idee e di pensiero tra AVE e il rinomato architetto ha infatti già dato vita ad innumerevoli progetti, in Italia come all’estero, sottolineando sempre il Made in Italy come qualità pregnante dell’architettura e del design degli interni.
 

DOWNLOAD

Scarica la News in formato WORD

Search